bioediliziaedilizia residenzialenuova edificazione

Uno sguardo al risparmio energetico – le serre

Criteri tecnologici volti al risparmio energetico

Progetto per un villino bifamiliare di circa 150mq, da realizzare nella periferia di Roma.

immagine di progetto
immagine di progetto
immagine di progetto
immagine di progetto

In questo progetto persiste il ricordo della casa di campagna ed al contempo si strizza l’occhio a linee contemporanee; ma soprattutto si integrano le nuove tecnologie volte al risparmio energetico.

Lo sviluppo delle normative in materia, nonché il crescendo della sensibilità verso il rispetto dell’ambiente, ci ha spinto alla progettazione di un edificio a basso impatto ambientale con tecniche costruttive conformi alla normativa in materia di abbattimento dei consumi energetici: pannelli solari fotovoltaici, pannelli solari termici, serre captanti e sistemi di recupero delle acque meteoriche.

 immagine schematica delle tecnologie adottate per il risparmio energetico
immagine schematica delle tecnologie adottate per il risparmio energetico

Sistemi solari attivi e passivi

I sistemi che sfruttano l’energia solare per ottenere risparmio di energia e quindi dei consumi, possono suddividersi in attivi e passivi.

I sistemi solari attivi raccolgono e trasformano l’energia solare in energia termica di un fluido o in energia elettrica, per essere poi riutilizzata.  Nel progetto la componente “attiva” consente di sfruttare l’energia solare per la produzione di energie elettrica tramite l’utilizzo di pannelli fotovoltaici e per la produzione di acqua calda sanitaria tramite i pannelli solari termici. Questi sono concepiti per essere integrati nella copertura e di fatto copriranno buona parte del fabbisogno energetico delle normali utenze domestiche e e consentiranno la produzione di calore per il riscaldamento invernale.

I sistemi solari passivi sono tecnologie applicate al costruito impiegate al fine di regolare gli scambi termici tra esterno ed interno dell’edificio facendo uso della radiazione solare come fonte energetica e sfruttando, come elementi captanti e d’accumulo componenti edilizi sia d’involucro che interni.

(se sei interessato al funzionamento di una casa che sfrutta il sole: “Villa B – Orientamento bioclimatico”)

immagine di progetto
immagine di progetto

Serre solari

In questo progetto oltre al dovuto isolamento termico delle frontiere sono state realizzate serre solari captanti.  Queste, posizionate lungo i fronti sud e sud-ovest dell’abitazione, consentiranno un consistente risparmio energetico nonché un aumento del comfort e della qualità ambientale dei due appartamenti.

La tipologia di serra in esame è stata concepita in modo da costituire un uno spazio filtro tra interno ed esterno, a confine con le zone giorno delle abitazioni, consentendone quindi il massimo godimento.

Al fine di migliorare l’efficienza delle stesse oltre ad aver previsto la schermatura delle vetrate per il periodo estivo verranno posti a dimora alberi caducifoglia ad alto fusto, che garantiranno un ombreggiamento delle vetrate d’estate e consentiranno l’opportuno irraggiamento delle serre in inverno.

Naturalmente la componente del verde non mancherà di offrire ai nostri ambienti le calde note, che ci fanno sentire a casa.

progetto realizzato 
dall'architetto Paolo Pambianchi
in collaborazione 
con l'architetto Stefano Sanna