Classificazione Sismica della Regione Lazio

Classificazione Sismica della Regione Lazio in vigore dal 2009.

La classificazione sismica adottata dalla Regione Lazio (Delibera della Giunta Regionale n. 387 del 22 maggio 2009).

La Regione Lazio ha riclassificato il territorio regionale in zone a pericolosità descrescente (zona 1, 2 e 3), e ha introdotto le sottozone A e B, per adattare meglio le norme alle caratteristiche di sismicità locali.

Il Comune di Roma risulta ricadente nelle zone 2B/3A/3B.

Legenda: Zona 1: sismicità alta. Zona 2: sismicità media. Zona 3: sismicità bassa. Zona 4: sismicità molto bassa.