Guida al calcolo dei Lumen

In questa pagina possiamo calcolare velocemente la quantità di luce diffusa necessaria in ogni singolo ambiente in base all’uso ed alle dimensioni del vano.

Infatti nel mercato attuale esistono lampade basate su tecnologie molto diverse tra loro e, quindi, con efficienze molto diverse.

Quindi a parità di Watt consumati si possono ottenere potenze luminose molto diverse tra di loro.

Così per sapere quante e quali lampade comprare dobbiamo sapere quanta potenza luminosa ci occorre, o per meglio dire quanti Lumen ci occorrono.

Ricordiamo che il numero di lumen che emette una lampada, ovvero la quantità di luce diffusa nella stanza è chiaramente indicato sulla  sua confezione e che i Lumen che qui calcolerete potranno essere ottenuti anche dalla somma di più sorgenti luminose.

Cosa si intende per Lumen

Il Lumen è l’unità di misura della potenza luminosa o per meglio dire del flusso luminoso, il fabbisogno degli ambienti invece è indicato in Lux (i valori in Lux sono indicati da tabelle UNI).

Un Lux è pari a un lumen fratto un metro quadrato.

I valori in Lux utilizzati fanno riferimento alla UNI 10.380 “Illuminazione d’Interni – Valori di Illuminamento Raccomandati”.

Secondo la norma suddetta per ogni ambito vengono individuati valori minimi e massimi in Lux.

Il valore minimo è adottabile se si vuole una illuminazione diffusa e morbida.

Il valore massimo si può utilizzare per ottenere illuminazioni più efficaci.

Calcola l’illuminazione necessaria per i tuoi ambienti

(procedere inserendo la superficie del vano da illuminare e la destinazione d’uso dello stesso)

N.b.: il calcolo utilizzato permette di ottenere un valore indicativo e non tiene conto delle caratteristiche degli ambienti e delle sorgenti luminose. Il valore indicato in questa pagina è calcolato moltiplicando i Lux (determinati in base all’uso dell’ambiente secondo UNI 10380) con la superficie dell’ambiente stesso.